BANDO

“Bando per aumentare la partecipazione delle donne a Conferenze Europee”

ENTE PROPONENTE:  Open Society Foundations

SCADENZA : 1/03/2019  

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

Sono invitati a presentare proposte think tanks, organizzazioni che si occupano di organizzare conferenze, consorzi di organizzazioni per i diritti delle donne, organizzazioni del settore privato, istituzioni internazionali, governi e università appartenenti all’Unione Europea (incluso il Regno Unito).

Il programma non supporta organizzazioni partitiche, attivismo civico generico, richieste per il finanziamento di attività correnti



OBIETTIVI E ATTIVITÀ

Open Society Fondations supporta iniziative che abbiano l’obiettivo di far aumentare il progresso nei campi della giustizia, dell’educazione, della salute pubblica, dell’indipendenza dei media e del rispetto dei diritti fondamentali.

Con questo bando si propone di contribuire a trovare una soluzione alla sotto-rappresentazione delle donne alle conferenze internazionali di alto livello, problematica evidenziata nel report “An End to Manels II“. Le conferenze prese in considerazione riguardano discussioni su argomenti come politica estera; Unione Europea; criminalità, terrorismo e sicurezza; ambiente, clima ed energia; economia; e tecnologia. Tutte le risposte a questo bando devono avere come priorità l’aumento del numero di donne partecipanti in modo attivo a questi eventi.

Tipo di attività:
Verrà data priorità a progetti che sviluppano idee attuabili per:
    • connettere le donne di talento ai circuiti di conferenze in Europa;
    • includere le speaker donne nelle liste di esperti da cui gli organizzatori di conferenze scelgono i relatori;
    • guidare in modo più efficace le donne nelle think tanks e negli istituti di ricerca, con lo specifico obiettivo di promuovere la loro presenza nelle conferenze di alto livello.


BANDO

Iniziativa UE di costruzione della pace

SCADENZA : 18/02/2019  

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

Persone giuridiche senza fini di lucro ed in particolare: ONG, operatori del settore pubblico, autorità locali, organizzazioni (intergovernative) internazionali.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo comunitario per ogni progetto può coprire dal fino all’80% dei costi ammissibili di progetto, per un massimo di 750.000 euro.

Non saranno presi in considerazione progetti che richiedano un contributo inferiore a 300.000 euro.

La dotazione finanziaria disponibile è pari a  9.400.000 euro.

OBIETTIVI E ATTIVITÀ

  1. Sostenere azioni innovative e orientate ai risultati volte a superare l’attuale impasse politico e/o invertire le attuali tendenze negative, promuovendo la tolleranza, per contribuire a raggiungere infine una soluzione a due Stati;
  2. Sostenere azioni innovative e orientate ai risultati che, attraverso un cambiamento di atteggiamento e l’inclusione di gruppi chiave, promuovano le condizioni necessarie per una soluzione negoziata del conflitto, che alla fine porterà a una soluzione a due stati e/o a invertire le tendenze negative influenzando la sfera politica;
  3. Sostenere la cooperazione tra israeliani e palestinesi, in particolare a livello di comunità, nella creazione di settori di influenza su accordi politici in settori chiave di reciproco interesse, come istruzione superiore, progresso scientifico e tecnologico, ambiente, agricoltura, salute, cambiamenti climatici, commercio e affari, compreso il turismo (saranno presi in considerazione solo i progetti transfrontalieri attuati congiuntamente da partner israeliani e palestinesi).

Aree Programmatiche prioritarie

    • Dare potere alle donne e rafforzare il loro ruolo e la loro partecipazione significativa alla prevenzione del conflitto e alla risoluzione dello stesso in qualità di agenti di cambiamenti positivi a tutti i livelli della società;
    • Interessare i giovani alla risoluzione del conflitto e coinvolgerli nella costruzione di una cultura di pace in entrambe le società;
    • Espandere il campo di pace e promuovere la tolleranza coinvolgendo in modo sostanziale diversi tipi di pubblico,
    • Coinvolgere gruppi emarginati e/o scettici che non sono necessariamente impegnati nella risoluzione del conflitto o nei valori e nelle politiche sostenute da questa iniziativa;
    • Promuovere la leadership locale e iniziative popolari in grado di produrre impatti multilivello e la costruzione di relazioni durevoli a livello transfrontaliero.


BANDO
Call for Impact 3 – Smart Cities & Mobility Action, Food & Environment

SCADENZA : 25/02/2019  

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

Team di innovatori e/o start-up che:
  • Siano persone fisiche maggiori di età 
  • Generino impatto sociale, culturale o ambientale nei settori o aree di attività di cui all’art. 2
  • Abbiano almeno una persona di età inferiore ai 35 anni

OFFERTA  
Entro il mese di Aprile 2019, saranno selezionati fino a un massimo di 10 team di innovatori e/o start-up che avranno l’opportunità di:
  • Prendere parte a un percorso di incubazione/accelerazione, consulenza e mentorship dal valore di mercato complessivo indicativamente compreso tra €20.000 e €25.000, come di seguito dettagliato 
  • Far parte del portafoglio di partecipazioni di FSVGDA, con importanti benefici in termini di visibilità e accesso ai canali di comunicazione di FSVGDA e di Cariplo Factory S.r.l., presenza a eventi dedicati e, in generale, partecipazione al network che FSVGDA sta creando nell’ambito della sua azione istituzionale di supporto alla crescita dell’ecosistema italiano di impact investing 
  • Competere con le migliori start-up che avranno completato i percorsi per l’accesso a un ulteriore investimento da parte di FSVGDA, compreso tra un minino di €25.000 e un massimo di €40.000, come dettagliato alla sezione “ulteriore investimento”

OBIETTIVI E ATTIVITÀ

Get it! nasce per: 

  • Incentivare la nascita di nuove realtà innovative in grado di generare impatto sociale 
  • Contribuire alla crescita di organizzazioni ad impatto sociale con modelli di business sostenibili  
  • Premiare le performance di produttività degli incubatori/acceleratori associati secondo un meccanismo che possa sostenere le palestre imprenditoriali migliori 
  • Valorizzare il portfolio di Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amor

La specifica call finanzia i seguenti settori e alcuni esempi (non esaustivi) di aree di attività: 
  • Accessibility & Urban Recovery o Strumenti, servizi integrati e soluzioni per la riduzione dei consumi di energia o utilizzo di fonti rinnovabili in ambito urbano per lo sviluppo della smart city; o Strumenti e servizi integrati per lo sviluppo della smart city; o Strumenti e servizi integrati per lo sviluppo e la diffusione dell’intermodalità; o Strumenti e servizi integrati per la diffusione della mobilità sostenibile (ciclabile, elettrica, a idrogeno etc.) in ambito urbano; o Strumenti e servizi integrati per la mobilità della comunità, delle categorie sociali deboli e per chi vuole raggiungere le possibilità di una vita indipendente (persone con disabilità); o Strumenti, servizi e buone pratiche per la riqualificazione delle aree dismesse e periferiche interessate dal disagio sociale; 
  • Food & Environment o Strumenti per favorire l’innovazione sociale e tecnologica nelle aree rurali; o Strumenti e soluzioni per ridurre lo spreco alimentare; o Strumenti e soluzioni a sostegno dell’economia circolare; o Strumenti, processi e soluzioni per incrementare la sostenibilità ambientale del settore agroalimentare; o Strumenti, processi e soluzioni sostenibili per la tutela ambientale; o Strumenti e servizi integrati per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano; o Strumenti e soluzioni per favorire approvvigionamento di alimenti sostenibili (km 0, biologico); o Strumenti, piattaforme e servizi per migliorare la sicurezza alimentare; 


Torneo dell’Innovazione sociale 2019

SCADENZA : 7/03/2019  

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

Possono partecipare al torneo organismo con o senza scopo di lucro, in particolare giovani imprenditori e imprese sociali, uffici per la responsabilità sociali di impresa di imprese private di qualsiasi dimensione, ONG, enti governativi o amministrazioni locali, comunità accademiche e team di scuole superiori.
ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il torneo assegnerà 4 premi: 2 per la categoria generale e 2 per la categoria speciale.
Il primo premio sarà pari a € 50.000,00
Il secondo premio sarà pari a € 20.000,00


OBIETTIVI E ATTIVITÀ

Il Torneo dell’Innovazione sociale promuove le idee innovative e premia le iniziative che creano un impatto sociale e ambientale

Si rivolge a progetti provenienti da un ampio spettro di settori – dall’istruzione, all’assistenza sanitaria e alla creazione di posti di lavoro, alle nuove tecnologie, ai sistemi e ai processi. 

Tutti i progetti concorreranno all’assegnazione di due premi appartenenti a una Categoria Generale, e i progetti che affronteranno il tema di quest’anno, dedicato al consumo sostenibile e alla produzione sostenibile (compresa l’economia circolare), concorreranno anche all’assegnazione di due premi della Categoria Speciale.



downloadavivajpg

BANDO
Aviva Community Fund

ENTE PROPONENTE: Aviva

SCADENZA : 14/03/2019

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

L’Iniziativa si rivolge a tutti i cittadini maggiorenni residenti o domiciliati sul territorio italiano in possesso di una connessione a internet e un indirizzo email valido.  l progetto candidato deve essere ricondotto a un'organizzazione non profit (Ente del Terzo Settore) che appartenga ad una delle seguenti tipologie:

    • Organizzazioni di volontariato;
    • Organizzazioni non governative;
    • Cooperative sociali;
    • Consorzi di cooperative sociali;
    • Imprese sociali;
    • Associazioni di Promozione Sociale;
    • Fondazioni operative;
    • Associazioni non profit formalmente costituite (con atto pubblico o privato regolarmente registrato);
    • Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute e che svolgono una rilevante attività di interesse sociale;
    • Comitati che svolgono una rilevante attività di interesse sociale.
    • Enti che hanno ottenuto la qualifica di "Ente del Terzo Settore" secondo il “Codice del Terzo Settore” (D.Lgs. 117/2017)

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

L’Iniziativa mette a disposizione 10 donazioni economiche del valore di 114.000€ totali da destinare a numero 10 organizzazioni non profit sul territorio italiano allo scopo di attivare progetti socialmente utili (la suddivisione dei premi viene specifica all’articolo 7).  


OBIETTIVI E ATTIVITÀ

Le categorie previste per la presentazione e valutazione dei progetti sono:

AvivAbility | Sostegno alla salute In questa categoria rientrano tutti i progetti orientati a:

  • sostenere la ricerca scientifica;
  • sostenere la prevenzione strettamente connessa a problemi di salute e/o dipendenze;
  • sostenere persone affette da problemi di salute e/o le loro famiglie.

Aviva Carers | Al fianco degli anziani In questa categoria rientrano tutti i progetti orientati a:

  • facilitare gli anziani e le loro famiglie nell’affrontare la vita di tutti i giorni (come ad esempio supporto per la spesa/badanti condivise);
  • favorire l’inclusione sociale di anziani soli supportandone la partecipazione attiva alla vita sociale e comunitaria;
  • diminuire il “digital divide” attraverso azioni volte all’avvicinamento degli anziani al mondo digitale.

Aviva Balance | Donne al centro In questa categoria rientrano tutti i progetti orientati a:

  • supportare le vittime di violenza e promuovere azioni volte a contrastare tali episodi;
  • eliminare le disparità sociali e lavorative;
  • incentivare l'imprenditoria in rosa;



BANDO
Bando Inail 2019 - contributi a fondo perduto per le imprese

SCADENZA
Prima fase: La compilazione della domanda potrà avvenire a partire dal 11 aprile 2019 fino alle ore 18:00 del giorno 30 maggio 2019.

Seconda fase: Dal 06 Giugno 2019 i soggetti destinatari potranno accedere all’interno della procedura informatica per effettuare il download del proprio codice identificativo che li identificherà in maniera univoca.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

I soggetti destinatari dei contributi sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

OBIETTIVI E ATTIVITÀ

L’Avviso pubblico dell’INAIL ha due obiettivi, ovvero:
- incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori;
- incentivare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali, per migliorare il rendimento e la sostenibilità globale dell’azienda agricola mediante una riduzione dei costi di produzione o il miglioramento e la riconversione della produzione assicurando, al contempo, un miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

    Progetti ammessi a contributo
    Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:
    • Progetti di investimento (Asse di finanziamento 1);
    • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1)
    • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2)
    • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3)
    • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Asse di finanziamento 4). Ovvero, attività nel settore Legno o Materiali ceramici;
    • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse di finanziamento 5- sub Assi 5.1 e 5.2).

    CONTATTACI PER CHIEDERE IL NOSTRO SUPPORTO E REALIZZARE LA TUA IDEA